Lambrusco oliva - RE09: general information

information managed by Dipartimento di Scienze della Vita - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
how to cite this source Vasile Simone G.,, Antonelli A., Bignami C., Imazio S., Masino F., Matrella V., Montevecchi G., 2015. Lambrusco oliva. In: Italian Vitis Database, www.vitisdb.it, ISSN 2282-006X
acknowledgments Fondazione Ager, stituto A. Zanelli (RE)
general information
name Lambrusco oliva
code ITA421-RE09
country of selection Italia
region of selection Emilia-Romagna
province of selection Reggio Emilia
locality of selection n.a.
holding institution n.a.
collection vineyard Azienda Agraria dell’Istituto d’istruzione superiore Antonio Zanelli-Reggio Emilia
variety & clone
type of origin spontanea
genera Vitis
specie Vitis vinifera
subspecie sativa
variety Lambrusco oliva
clone n.a.
standardized microsatellite profile
loci: predefined loci ( 9 )
SSR locus: VVS2 VVMD5 VVMD7 VVMD27 VrZAG62 VrZAG79 VVMD25 VVMD28 VVMD32
allele: A1 A2 A1 A2 A1 A2 A1 A2 A1 A2 A1 A2 A1 A2 A1 A2 A1 A2
size: 151 155 227 227 233 239 185 191 194 204 251 251 250 258 237 237 250 253
images
  • shoot
    shoot
  • shootTipUs
    shootTipUs
  • shootTipLs
    shootTipLs
  • bud
    bud
  • leaf
    leaf
  • leafUs
    leafUs
  • leafLs
    leafLs
  • petiol sinus
    petiol sinus
  • flower
    flower
  • bunch
    bunch
  • berry
    berry
  • seed
    seed
note

Riferimenti storici

Il Lambrusco oliva, che deve il suo nome alla forma dell’acino, potrebbe essere l’”Imbrusca uliveina” che Bertozzi (1840) inserisce tra le “viti di uva di colore coltivate nei campi. Uve scelte per i migliori vini di commercio” nell’elenco delle viti della Provincia di Reggio Emilia. Si tratterebbe della prima citazione di questo vitigno, inserito in seguito da Ramazzini (1886) tra i vitigni coltivati nel Modenese con il nome di “Lambrusco gentile oliva”.

Nella “Carta agronomica della provincia di Reggio Emilia” Pizzi (1892) riporta tra i vitigni più rappresentativi :del territorio il Lambrusco detto Mazzone o Lambrusco oliva, coltivato nella bassa pianura. Casali, tuttavia, non sembra avvallare questa sinonimia, in quanto nel suo elenco dei nomi reggiani di piante del 1915 riporta distintamente, e non come sinonimi, l’Óva lambrósch Ulìva e l’Óva lambrósch.

Marzotto (1925) distingue il  Lambrusco Mazzone (detto anche “oliva”), presente nel territorio di Reggio Emilia, dal Lambrusco grosso oliva, coltivato in provincia di Modena. Anche Franchino (1939) riafferma la sinonimia di Lambrusco oliva e L. Mazzone, di cui descrive la diffusione a Rio Saliceto, Fabbrico e Correggio in provincia di Reggio Emilia.  Nel 1968 Greco cita il Lambrusco oliva  come vitigno minore nella viticoltura reggiana.

La scheda descrittiva del Lambrusco Oliva viene stilata da Cosmo et al. (1962), che riportano anche i sinonimi L. Mazzone per il Reggiano e di Olivone per il Mantovano.

 

Diffusione e variabilità

È un vitigno tipico della Provincia di Reggio Emilia, dove è coltivato su una superficie di circa 95 ettari (1,3 % della superficie vitata); è presente anche nel Modenese.

 

Caratteristiche agronomiche

È resistente alla botrite e sensibile all’oidio. I tralci sono fragili e soggetti a rotture sotto l’azione del vento.

 

Prodotti

Produce un vino color rubino intenso, dai sentori floreali e dal sapore gradevolmente tannico e persistente,  (Meglioraldi, 2012). È adatto alla vinificazione in uvaggio con altri Lambruschi per la produzione di vini soprattutto amabili e frizzanti, da consumare giovani. Può migliorare la struttura, nel caso di vitigni come il Lambrusco Marani e il Lambrusco salamino, o il colore, nel caso, ad esempio, del Lambrusco Marani (Gozzi et al., 2002). Entra nella produzione dei vini DOC Reggiano Lambrusco e Reggiano Rosso, nella DOC Modena o di Modena Lambrusco e Rosso, Rosato. Entra nelle IGT Emilia o dell’Emilia, Forlì, Ravenna e Rubicone.

 

related bibliography (4)
authors year title journal citation
Bertozzi V. 1840 Viti della provincia di Reggio manoscritto, Reggio Emilia
Cosmo I., Polsinelli M., Comuzzi A., Sardi F., Calò A. 1962 Lambrusco oliva in Principali vitigni da vino coltivati in Italia - Volume II, Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste
Gozzi R., Fontana M., Schneider A. 2002 Il Lambrusco oliva, un vitigno da riscoprire Agricoltura n. 1.
Casali C. 1915 I nomi delle piante nel dialetto reggiano. Atti del Consorzio di Reggio Emilia n.1. Tipografia Bondavalli. Reggio nell’Emilia. 126 pp.
accessions of the same variety (1)
  • Lambrusco oliva - Dipartimento di Scienze della Vita - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
updated at 2017-01-21 08:02:22 (2 years ago)